Software gestione produzione

software gestione produzione industriale

 

L’industria 4.0 offre tutti gli strumenti per ottimizzare i processi aziendali, come il software di gestione della produzione. Ogni attività legata a quest’ambito viene pianificata e monitorata, consentendo una gestione efficiente e competitiva.

Pertanto, risulta ormai indispensabile capire cosa sono questi software, come si applicano al settore industriale, meccanico e alimentare, e quali vantaggi apportano alle aziende.

 

Cosa sono


Per capire cosa sono questi software, è utile premettere il significato di gestione della produzione. Si tratta dell’intero processo decisionale per l’organizzazione delle risorse produttive; esso si dipana in: pianificazione, programmazione e controllo.

Un software per la gestione della produzione si occupa proprio di tutto questo, amministrando ogni attività produttiva dell’azienda. Ciò grazie all’integrazione di ogni informazione, sempre aggiornata ed in tempo reale, proveniente da macchine di produzione, operatori ed uffici.

Nello specifico, il software gestionale di produzione consente:

  • Gestione della distinta base e degli ordini.
    Il monitoraggio dei materiale è imprescindibile per una puntuale evasione degli ordini.
    Analizzando le richieste della produzione e gli ordini dei clienti, l’MRP identifica il preciso fabbisogno dei materiali necessari; su questa base, il sistema può proporre gli ordini da effettuare ai fornitori, e può inoltrarli in modo automatico.
    Il tutto non prescindendo da un calcolo temporale per un’evasione degli ordini puntuale.

 

  • Programmazione anticipata dell’approvvigionamento.
    Grazie a dati aggiornati e statistiche precise, si possono elaborare previsioni di vendita; questo consente di programmare in anticipo il rifornimento di stock, in modo da sincronizzarlo alle esigenze produttive.
    Infatti, l’ERP può fornire esatte simulazioni di produzione, calcolandone il fabbisogno in modo preciso.

 

  • Definizione del piano di produzione.
    Lo schedulatore di produzione fornisce previsioni e pianificazioni riguardanti ogni singolo prodotto, sotto i vari aspetti: quantità di elementi per singolo ordine, sequenza di lavorazione e realizzazione dell’ordine stesso in ogni centro di lavoro.
    Il software consente di calcolare il Lead Time e il costo della lavorazione; questo, sommato al costo dei materiali di distinta base, definisce il costo totale del prodotto.
    La schedulazione può avvenire a capacità finita, così da risolve i problemi di allocazione delle risorse e di sequenzialità delle attività. Aiuta a comprendere più efficientemente la capacità produttiva di un determinato periodo e ad organizzare al meglio le risorse, la previsione e la pianificazione di un piano. In tal modo, e automaticamente, viene programmata e ottimizzata la produzione, nel rispetto delle tempistiche previste.

 

  • Consuntivazione.
    La rilevazione delle attività svolte nell’azienda fornisce informazioni su: quantità prodotte con i relativi tempi, improduttività e attività indirette.

 

  • Lavorazione conto terzi.
    È possibile gestire le lavorazioni esterne, con l’emissione automatica di ordini anche ai terzisti.

Dunque, i software per la gestione della produzione automatizzano ed ottimizzano la pianificazione, la programmazione e il monitoraggio di ogni attività produttiva.

 

Software gestione produzione industriale


I software per la gestione della produzione possono essere impiegati nel mondo industriale, semplificando le sue diverse attività:

  • Gestione commesse e distinta base.
    Dall’ordine di consegna, le commesse vengono gestite dal software, che organizza le distinte base, anche multilivello. Ciò mettendo in comunicazione ogni area aziendale, fornendo e raccogliendo tutte le informazioni necessarie.
    La corretta gestione della distinta base è fondamentale nel settore industriale: bisogna conoscere esattamente materie prime e semilavorati necessari alla produzione.

 

  • Contabilità industriale.
    Il gestionale si occupa del controllo di costi e margini per ogni commessa e prodotto; fornisce un quadro completo dell’andamento industriale, utile nel processo decisionale.

 

  • Gestione delle lavorazioni.
    In tempo reale vengono offerti dati precisi sulla produzione in corso, sull’attività di macchine e operatori. In tal modo, viene gestita ogni lavorazione nel miglior modo.

 

  • Piano di produzione e approvvigionamento.
    È possibile pianificarli in modo ottimale, definire gli articoli inseribili, filtrare il piano di produzione, assegnare commesse. Viene rappresentata l’occupazione dei cicli, la loro possibilità di aggiornamento o sostituzione, e viene anche visualizzato il carico macchina.

 

Software gestione produzione meccanica


Il software di gestione per la produzione meccanica, allo stesso modo, garantisce quest’insieme di funzionalità, risultando particolarmente utile a garantire:

  • Integrazione.
    L’interscambio di informazioni aggiornate tra ufficio tecnico e produzione consentono la raccolta di dati, lo sviluppo e la collaborazione sinergica.

 

  • Schedulazione della produzione meccanica.
    Ogni attività viene programmata in base ai vincoli produttivi, offrendo un piano ottimizzato che rispetti le tempistiche necessarie e la disponibilità delle risorse primarie secondo il loro calendario.

 

  • Monitoraggio.
    Esso riguarda la produttività delle squadre, degli operatori, delle macchine e degli impianti di produzione. Viene controllato l’attraversamento delle commesse in produzione, nonché i tempi di transito e di produzione. Ciò è particolarmente rilevante in caso di trasporti eccezionali.

 

  • Flusso dei materiali.
    Il settore meccanico ha infatti necessità di un adeguato tracciamento dei flussi, comprese le lavorazioni a conto terzi, attivo e passivo, ordini, fornitori, controlli di qualità.

 

Software gestione produzione alimentare


Il software per la gestione della produzione alimentare ha le stesse funzionalità e capacità di ottimizzazione produttiva, nel rispetto delle specifiche regole di sicurezza del settore agroalimentare.

Infatti, tale campo presuppone un software gestionale con funzionalità più propriamente confacenti esigenze specifiche. Queste vengono soddisfatte tramite:

  • Tracciamento dei trasporti e monitoraggio della deperibilità degli alimenti.
  • Scheda tecnica dei prodotti con relativi ingredienti e informazioni.
  • Gestione immediata del riscontro delle pesate, tramite sistemi di pesature.
  • Gestione variante peso e doppia unità di misura.
  • Prelievi di produzione con analisi per data di scadenza e gestione del lotto.
  • Funzioni specifiche per la gestione del magazzino con prodotti che richiedono lavorazioni con porzionature (carni), con confezionamento (pesce), con etichettatura a norma di legge.
  • Gestione sincronizzata dei processi commerciali e del canale distributivo GDO.
  • Invio comunicazioni a clienti, fornitori e aziende prospect secondo i tracciati principali delle aziende della Grande Distribuzione.

 

Vantaggi e benefici per l’azienda


I vantaggi e benefici per l’azienda sono molteplici e significativi: la miglior capacità di gestione della produzione implica più elevata competitività.

Il software per la gestione della produzione consente quindi di gestire in modo preciso e tempestivo tutti gli aspetti produttivi, interni ed esterni. Da ciò derivano, complessivamente, i tre principali vantaggi competitivi:

  • Riduzione dei tempi di lavorazione
  • Ottimizzazione dello stock
  • Minori costi produttivi e finanziari

 

Infatti, l’attenta e precisa programmazione della produzione consente di ottimizzare i flussi, di ridurre tempi e costi, quindi di rendere più efficiente l’intero processo. Minori sprechi di risorse, nonché risparmi sui costi di inventario e di produzione, consentono di massimizzare i profitti.

L’azienda è più competitiva perché può garantire un’evasione degli ordini molto puntuale; può gestire al meglio l’approvvigionamento, conoscendo sempre l’esatto fabbisogno di risorse, scongiurando rischi di rotture di stock e programmando in anticipo gli ordini.

Infatti, l’accuratezza delle previsioni consente una pianificazione efficiente e anticipata, garantendo un minor lead time e un miglior livello di servizio offerto; infatti, la schedulazione utilizza logiche a capacità finita, capaci di risolvere criticità nell’allocazione delle risorse e nella sequenzialità delle attività. In tal modo il vantaggio offerto risiede nel massimizzare la produttività, con maggior velocità e precisione.

Inoltre, è sempre possibile conoscere e analizzare l’andamento aziendale in modo aggiornato e in tempo reale; si tratta di un’informazione che considera dati aggregati da ogni area aziendale. È un vantaggio importante per indirizzare l’azienda verso la massima efficienza.

Si tratta di un vantaggio trasversale: possono essere impiegati in aziende di diversi tipi e settori, e sono adattabili all’evoluzione del business grazie alla modularità offerta.

 

Potrebbero interessarti anche...

WordPress Cookie Notice by Real Cookie Banner