Magazzino Compattabile

magazzini compattabili

 

Il magazzino compattabile è la risposta più efficiente all’esigenza di potenziare la capacità di stoccaggio aziendale.
Infatti, non solo viene a moltiplicarsi lo spazio disponibile, ma sono offerti anche altri benefici significativi per ottimizzare i processi logistici e produttivi.
Per tali motivi è molto utile capire bene cos’è questo magazzino dinamico, quali sono le sue funzionalità, quali vantaggi apporta all’azienda e quali sono i costi previsti.

 

Che cosa è un magazzino compattabile


È bene innanzitutto avere una chiara idea su cos’è un magazzino di tal tipo.

Si tratta di una soluzione logistica che prevede un insieme di scaffalature su base mobile.
Queste si muovono in direzione laterale su appositi binari.

Le rotaie di scorrimento possono essere incassate ai pavimenti per magazzino compattabile oppure no, a seconda delle specifiche esigenze.

Il comando per la traslazione può essere azionato dall’operatore in diversi modi:

  • Automatico: tramite un telecomando
  • Manuale: tramite un pulsante

I magazzini compattabili devono infatti prevedere un motore, oltre ad elementi di trasferimento e sistemi di sicurezza.
Tra questi ultimi sono particolarmente rilevanti pulsanti per l’arresto d’emergenza, sensori di distanza e barriere fotoelettriche di sicurezza. 

Il movimento è appunto azionato dal motore elettrico e avviene in modo da:

  • Non perdere mai l’accesso diretto al pallet.
    Infatti, il fronte delle scaffalature compattabili è sempre diretto verso l’operatore.
    Ciò facilita il picking e la movimentazione. 
  • Aprire il corridoio di cui si necessita nel momento in cui serve.
    Infatti, viene lasciata libera una sola corsia di manovra e vengono eliminati tutti gli altri corridoi di lavoro che non risultano utili.
    Evitando ingombri non necessari, lo spazio può essere sfruttato più adeguatamente.

Il picking e la movimentazione dei carichi possono essere effettuati da carrelli elevatori retrattili o frontali, ma talvolta vengono impiegati anche quelli trilaterali.

Infine va specificato che, trattandosi di una struttura modulare, la composizione del magazzino può soddisfare specifiche e varie esigenze aziendali.
Infatti, è sempre possibile l’ampliamento in base a particolari periodi produttivi.

 


<< Differenza tra capannoni in telocapannoni in pvc >>


 

Funzionalità


A questo punto si può entrare nel merito delle sue funzionalità.
A tal proposito:

  • La funzione più rilevante ha a che fare con la possibilità di stoccaggio.
    Infatti lo scorrimento delle scaffalature, come detto, lascia libera solo la corsia di manovra che risulta utile in una dato momento del processo.
    Ciò consente di ottimizzare lo spazio disponibile e aumentare la capacità del magazzino. 
  • Un’applicazione molto utile e frequente riguarda il settore dei surgelati.
    Si tratta infatti di un ottimo sistema per celle frigorifere, sia di refrigerazione che di congelamento.
    Infatti, tali scaffali sono adatti e congeniali a diverse temperature. 
  • Il magazzino dinamico compattabile è adeguato e funzionale tanto a carichi pesanti e voluminosi quant’anche per quelli più leggeri. 
  • Si tratta di un ottimo sostituto a centri di stoccaggio ad alto sviluppo verticale, che impiegano il trasloelevatore per magazzino automatico. 
  • Con riguardo alle funzionalità, va detto che questa soluzione è poco adatta a situazioni in cui si prevede un traffico elevato e operazioni di picking intense.
    Ciò in quanto il tempo per lo spostamento degli scaffali mobili, necessario per rendere agibile il corridoio di manovra, non è sufficientemente breve. 
  • Inoltre, grazie ad appositi software di gestione del magazzino, quest’ultimo può essere gestito tramite collegamento ai sistemi informativi centralizzati dell’azienda.

 

Vantaggi per l’azienda


I vantaggi che ne derivano per l’azienda sono molteplici e alcuni sono correlati alle funzionalità offerte.
Tra i principali benefici:

  • L’ottimizzazione dello spazio disponibile per lo stoccaggio.
    Come detto, incrementa la possibilità di sfruttare l’area disponibile e aumenta la capacità di stoccaggio.
    Questo fattore permette di elevare le potenzialità produttive. 
  • La sicurezza.
    I magazzini compostabili possono essere dotati di diversi sistemi di sicurezza, ad esempio: pulsanti per l’arresto di emergenza, barriere fotoelettriche di accesso, sistemi di abilitazione manuali, sensori di distanza e barriere fotoelettriche di sicurezza.
    Ciò rappresenta un contributo molto significativo alla realizzazione di un ambiente protetto e privo di incidenti. 
  • La struttura modulare.
    Essa consente l’ampliamento del magazzino quando ne sorge l’esigenza.
    Infatti, è sempre possibile aggiungere ulteriori scaffalature compattabili quando il processo produttivo si fa più intenso. 
  • Ottimizzazione dei tempi.
    L’accesso diretto ai posti pallet impedisce trasposizioni non necessarie che richiedono molto tempo. 
  • Flessibilità sulla scelta delle scaffalature.
    Infatti, è possibile utilizzare quelle già presenti in azienda, evitando ulteriori spese.
    Oppure si può decidere di installarne di nuove e di diversi tipi (ad esempio porta pallet o cantilever). 
  • Collegamento al sistema informativo aziendale.
    Tramite un software di gestione del magazzino è possibile centralizzare le informazioni e gestire le operazioni in modo più efficiente, ottimizzando la logistica.

 


<< Scopri la sicurezza delle porte tagliafuoco >>


 

Prezzo magazzino compattabile


Vi è poi la questione relativa ai prezzi del magazzino dinamico compattabile.

Essi sono difficilmente prevedibili, soprattutto perché molte aziende ricorrono a soluzioni su misura.
Vengono scelte dimensioni variabili, che risultano adatte allo spazio disponibile.

Oltre a questo fattore, vi è quello relativo al materiale scelto per gli scaffali: ferro, alluminio, acciaio, metallo e in quali percentuali.
A questo si aggiungono le lavorazioni secondarie, come la zincatura o la verniciatura a polveri epossidiche.

Anche il modello delle scaffalature influisce sul costo del magazzino compattabile, ad esempio cantilever o porta pallet.

I prezzi variano sensibilmente anche a seconda della portata degli scaffali.
Le attrezzature progettate per stoccaggi pesanti e in grandi quantità hanno un costo più elevato rispetto agli impianti più leggeri, in quanto maggiormente rinforzati per il peso della merce.

Considerato l’insieme di questi fattori, è evidente che si tratta di costi molto variabili.

Ad ogni modo, è difficile che essi siano inferiori a 2-3.000 euro per una soluzione valida a livello industriale.
I prezzi possono arrivare ben oltre i 10-15.000 euro.

Potrebbero interessarti anche...

WordPress Cookie Notice by Real Cookie Banner