Corso di logistica

corso logistica italia

 

Un corso di logistica è un prerequisito fondamentale per operare efficientemente in tale settore. La formazione e l’aggiornamento continuo hanno elevato impatto sulle performance finali di ogni azienda.
Ecco perché è importante capire cosa si studia durante un corso e come esso può svilupparsi, quali competenze vengono acquisite e quali figure professionali vengono formate.

 

Cosa si studia in un corso di logistica


Per capire cosa si studia in un corso di logistica, è opportuno comprendere in cosa essa consiste.

La Society Of Logistic Engineers (SOLE) la definisce come “l’arte e scienza dell’organizzazione, della progettazione e dell’attività tecnica riguardante i requisiti, la definizione, la fornitura e le risorse necessarie a supportare obiettivi, piani ed operazioni”.

La definizione dell’Associazione Italiana di Logistica (AILOG) la identifica come “l’insieme delle attività organizzative, gestionali e strategiche che governano nell’azienda i flussi di materiali e delle relative informazioni dalle origini presso i fornitori, fino alla consegna dei prodotti finiti ai clienti e al servizio post-vendita”.

Si tratta dunque di un processo che nasce dall’approvvigionamento e coinvolge l’intera supply chain, in un’ottica di logistica integrata.

Chiarito ciò, risulta più semplice capire cosa si studia nell’apposito corso.

L’apprendimento di tale disciplina comprende tutto ciò che riguarda il trasporto di merce da un luogo ad un altro in tempistiche prestabilite e precise. Ciò deve avvenire nel modo più efficiente possibile, dunque si apprende come ottimizzare relativi tempi e costi.

Inoltre, si studia anche il management dell’intera infosfera riguardante tale processo. Ciò implica l’apprendimento della gestione di dati e dei processi di scambio informativo attinenti e utili al trasporto.

In tal senso, un corso di logistica aggiornato approfondirà l’utilizzo degli strumenti dell’industria 4.0, finalizzati alla semplificazione dello scambio di dati e informazioni, nonché complessivamente alla pianificazione dei trasporti; dunque, ad esempio, spiegherà le funzionalità del software di gestione dei trasporti.

Nel corso si studia anche la relazione tra logistica e magazzino, dunque la gestione dell’immagazzinamento e dei processi interni.
Anche in tal caso, e in relazione all’industria 4.0, è utile l’apprendimento di questa tematica in ottica contemporanea, dunque comprendente la gestione di un magazzino e-commerce

Ulteriore topic fa riferimento a nozioni di commercio internazionale (import-export) e di tecnica doganale.
Tale conoscenza è indispensabile per poter effettuare i pagamenti e produrre i documenti necessari per sdoganare la merce, laddove ciò sia previsto (nell’Unione Europa tale problematica è meno rilevante, giacché entro i suoi confini esiste un’unione doganale).

Infine, concludendo con ciò che si studia in un corso di logistica, vengono fornite indicazioni per la gestione efficiente di problematiche legate all’intero flusso (es. colli di bottiglia).

Concludendo, si può affermare che vengono affrontate tutte le tematiche inerenti alla logistica integrata, comprendente quella:

  • Interna.
    Riguarda tutti i processi interni all’azienda, dal picking alle attività inerenti alla produzione.
  • Esterna.
    Riguarda i processi esterni, dall’approvvigionamento ai trasporti.

 

Corso di logistica e trasporti


Un corso di logistica e traporti è indispensabile all’inquadramento professionale come responsabile, direttore, ingegnere logistico o supply chain manager (SCM).
Si tratta di figure con diverse responsabilità e mansioni.

Tale corso abilita infatti alla gestione di attività fondamentali, in particolare fornendo competenze necessarie a:

  • Gestire tipologie e funzioni dei vari mezzi e sistemi di trasporto;
  • In relazione ad un unico mezzo, gestirne il funzionamento complessivo e conoscerne i sistemi di bordo;
  •  Utilizzare i sistemi di assistenza, monitoraggio e comunicazione nelle diverse tipologie di trasporto;
  • Organizzare in modo appropriato gli spazi a bordo;
  • Organizzare il personale, le operazioni di carico e scarico e di sistemazione delle merci;
  • Gestire l’attività di trasporto in relazione alle interazioni con l’ambiente esterno (es. condizioni climatiche ed eventi metereologici particolari);
  • Pianificare e organizzare le spedizioni con un’attenta valutazione di tempi e costi;
  • Operare con attenzione alla sicurezza degli spostamenti e nel rispetto delle normative.

Si tratta dunque di acquisire una cultura sistemica circa le attività inerenti: la progettazione, la realizzazione, il mantenimento in efficienza dei mezzi e degli impianti relativi, nonché l’organizzazione di servizi logistici.

Le conoscenze acquisite dal corso di logistica e traporti riguardano quindi il campo delle infrastrutture, delle modalità di gestione del traffico e relativa assistenza, delle procedure di spostamento e trasporto, della conduzione del mezzo, della gestione dell’impresa di trasporti e della logistica nelle sue diverse componenti.

 

Corso di logistica online


Un corso di logistica online è un’ottima soluzione per apprendere in remoto, dunque svincolandosi da un luogo fisico; se on demand, è utile usufruirne anche per la flessibilità delle tempistiche di fruizione.

Ciò è valido sia per un primo approccio che per un successivo aggiornamento, il quale dev’essere costante e continuo, soprattutto alla luce delle innovazioni della digital supply chain.

Nella scelta di un corso di logistica online è consigliabile assicurarsi circa la qualità della docenza e del programma in sé; dunque, è opportuno verificare che si tratti di scuole ed enti di formazione certificati e di insegnanti qualificati.

È bene poi accertarsi riguardo al rilascio del certificato finale, che generalmente avviene al termine del corso e successivamente alla verifica delle competenze acquisite.

Il prezzo dei corsi online si aggira mediamente attorno ai 500 euro, almeno per quanto riguarda quelli più basilari.
La formazione più specifica e mirata, come ad esempio un master, implica un innalzamento dei prezzi, che partono da 1000 euro e arrivano anche oltre.

 

Accademia logistica


La prima accademia logistica è nata abbastanza recentemente.
Si tratta di un progetto formativo specificamente incentrato sul settore logistico e sull’abilitazione alle relative figure professionali.

L’offerta educativa prevede numerosi corsi.

Alcuni di essi sono incentrati su particolari funzioni aziendali, che vengono trattate in modo specifico ed approfondito; quindi ad esempio: amministrazione, commerciale, customer satisfaction, magazzino, IT, qualità.

Altri prevedono la formazione su tematiche più particolari e ancor più specifiche, come il trasporto di merci pericolose e la gestione della filiera alimentare.

Si tratta di acquisizione di conoscenze e competenze strategiche, capaci di apportare valore ed efficienza al funzionamento complessivo di un’azienda.

Potrebbero interessarti anche...

WordPress Cookie Notice by Real Cookie Banner